4th Mediterranean Multidisciplinary Course on Iron Anemia – Madrid 29-30 Aprile

Published: 16 March 2016 17:03

Venerdi 29 e Sabato 30 Aprile si terrà a Madrid il 4° Corso Multidisciplinare del Mediterraneo sull’Anemia da carenza di ferro grazie al sostegno di Pharmanutra in collaborazione con Zambon, partner commerciale per Spagna e Portogallo.

Anche quest’anno il Congresso intende affrontare la problematica dell’Anemia da carenza di ferro (sia assoluta che funzionale), oltre a fornire un aggiornamento sulle ultime evidenze cliniche ottenute con SiderAL®, l’unico Ferro Sucrosomiale®, la cui straordinaria efficacia nel trattamento dell’anemia ha rappresentato una vera e propria rivoluzione nella terapia a base di ferro.

Pharmanutra, azienda leader in Italia per la terapia marziale, sostiene per il quarto anno consecutivo questo evento scientifico per ribadire l’importanza di una corretta gestione del paziente anemico, stimolando il confronto fra medici di diverse specialità che frequentemente si trovano a dovere affrontare nei propri pazienti i problemi conseguenti all’anemia e il suo trattamento con il Ferro Sucrosomiale®. In particolare la sideropenia e l’anemia sono ancora sottovalutate sia in ambito oncologico che gastroenterologico. 

In ambito oncologico basta pensare che il 60% dei malati di cancro europei è anemico e nonostante ci siano nuove prospettive terapeutiche nell’uso di fattori di crescita leucociti, l’utilizzo del ferro non è ancora sufficientemente riconosciuto e soprattutto non segue le direttive internazionali. Il dibattito internazionale su come gestire l’anemia indotta dai trattamenti chemioterapici e quella correlata a malattie croniche rime quindi tutt’ora aperto. 

In ambito gastroenterologico, invece, un recente studio europeo pubblicato sul Journal of Crohn’s and Colitis, 2015 dal titolo Diagnosi e Gestione dell’Anemia da Carenza di Ferro nelle Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (MICI o IBD, Inflammatory Bowel Diseases) ha tracciato le linee guida per una corretta gestione della Sideropenia e dell’Anemia nel paziente con infiammazione cronica intestinale. Queste linee guida hanno cercato di chiarire la gestione di questo tipo di paziente che, nonostante abbia difficoltà nell’assorbire il ferro per via orale, deve essere comunque trattato e quindi monitorizzato.

Da questi due spunti di riflessione è nata l’esigenza di organizzare questo quarto corso, principalmente rivolto a Oncologi, Ematologi, Gastroenterologi, Cardiologi e Nefrologi al fine di aumentare la consapevolezza della rilevanza clinica dell’anemia e della sideropenia. Questa consapevolezza deve essere necessariamente accompagnata dalle nuove prospettive terapeutiche suggerite dalle evidenze cliniche osservate utilizzando il Ferro Sucrosomiale® per correggere stati anemici o sideropenici in diverse classi di pazienti, che consente una migliore tollerabilità ed efficacia con minori rischi rispetto alla terapia di ferro per via endovenosa.

Al congresso, parteciperanno numerosi esperti nel campo del metabolismo del ferro e in particolar modo saranno poste al centro dell’attenzione le branche di oncologiagastroenterologia e medicina interna in cui l’utilizzo del Ferro Sucrosomiale® ha dato il via a una vera e propria rivoluzione nel trattamento di diverse patologie.

A dare il benvenuto presso l’Hotel NH Eurobuilding di Madrid sarà il Dott. Sandro Barni, Direttore del Dipartimento di Oncologia dell’Azienda Ospedaliera di Treviglio (BG) che aprirà la giornata di Venerdì assieme al Dott. Manuel Munoz, Coordinatore della Sotto-commissione sull’Anemia del NATA (Network for Patient Blood Management, Thrombosis and Haemostasis) e Vicecoordinatore AWGE (Anaemia Working Group España), Scuola di Medicina di  Malaga,  Spagna. A seguire, si terrà la Lettura Magistrale del Prof. Antonello Pietrangelo, Direttore del Dipartimento di Medicina Interna al Policlinico Universitario di Modena e già co-fondatore e presidente della International BioIron Society. 

Tutte le informazioni necessarie sono disponibili sul SITO UFFICIALE del congresso.