Un ottimo Andrea Fornaro su Sideral 857 alla Cap Cagliari

Published: 07 May 2015 08:10

Ottima prestazione di Andrea Fornaro su Sideral 857 alla Cap Cagliari (Genova-Cagliari), quarto appuntamento del calendario di Classemini Italia. 

L’appuntamento era fissato per il 30 Aprile allo YCI di Genova, ma causa avverse previsioni meteo la Direzione di Gara ha deciso di posticipare lo start al 2 Maggio alle ore 11.
E’ stata una regata di 350nm caratterizzata da condizioni meteo variabili, che hanno alternato momenti di poco vento o bonaccia a vento oltre i 25 nodi, mettendo alla prova l’intera flotta e soprattutto le barche che navigavano in solitario nelle lunghe bordeggiate di bolina. 

A inizio regata, lungo la Corsica, Sideral 857 si è trovato più volte fianco a fianco di Pegaso, il proto Pogo3 di Marina Militare (Pendibene-Valsecchi), mentre nelle acque a sud della Sardegna ha battagliato fino all’ultimo per la prima posizione nei serie con Alla Grande in equipaggio doppio (Beccaria-Ripa di Meana). Sulla linea del traguardo l’ha spuntata poi il Pogo2 per un solo minuto su Andrea Fornaro che navigando in solitario ha comunque fornito una grande prestazione, molto confortante nel suo percorso di preparazione per la Mini Transat 2015

Conferma tra l’altro lo skipper di aver trovato in questa regata una gran sintonia con la sua barca, della quale è molto soddisfatto: 

“Sono veramente soddisfatto di questa prova. Ho trovato un buon ritmo in solitario, importante per me in vista della Mini Transat. Sono riuscito a mangiare in condizioni dure e a gestire il sonno senza penalizzare la performance della barca. La regata in sé è stata estenuante. Non so quante decine di cambi vele ho fatto e quante ore ho timonato. Il mini è duro, ci vuole preparazione e tanta forza interiore, altrimenti non ce la fai. Se devi fare un bordeggio sottocosta e spostare i pesi ad ogni virata è facile cadere nello sconforto e mollare un po’… io in questa regata ho lavorato proprio su questo, ovvero forzarmi a fare tutto quello che andava fatto e adesso sono davvero sfinito, ma consapevole. Ho le mani che pulsano e gli occhi che bruciano, ma la barca ha navigato forte e ora so fin dove può arrivare. La Mini Transat resta comunque un salto nel buio, ma una prova come questa ti aiuta molto. Next step: Round Sardinia”. 

Il prossimo appuntamento per Sideral, in partenza sempre da Cagliari il 23 maggio, sarà la Round Sardinia Race, regata di chiusura del circuito italiano Mini 6.50. Si tratta di una prova molto impegnativa che prevede un giro completo dell’isola. Andrea Fornaro correrà questa regata in doppio con il canario Oliver Bravo de Laguna, con cui lo scorso marzo ha già vinto in classe serie l’Arcipelago650. 

www.andreafornaro.it