4 Chiacchiere con… CINZIA CORASINITI – Parte 2 –

Pubblicato: 24 Ottobre 2013 10:39

che ci ha parlato della sua storia e della sua vita in Pharmanutra e di come NutraLAB possa essere uno strumento importante per tutti gli aspiranti Informatori Scientifici. Ecco la seconda parte:

Parla di Pharmanutra con trasporto e cura, come si parla delle cose più care: come descriverebbe l’azienda?

Similia similibus solvuntur :i simili si sciolgono nei propri simili…Gli alchimisti riassumevano in questa frase il concetto di solubilità.
Questa è un’azienda fatta di persone che “non si accontentano”…che, raggiunto un obiettivo, stanno già pensando a quello successivo per cui si scioglie con noi solo chi abbia voglia di raggiungere traguardi sempre più ambiziosi!

Parlando di lei :quale è il segreto della sua crescita professionale?

Essere entrata in Pharmanutra.
Questa è un’azienda meritocratica che vive nella logica di “creare competenze”.
A 30 anni , quando iniziai a fare l’informatrice, non sapevo nulla di questo lavoro e tutto quello che ho imparato mi è venuto dai miei Capi.

Dunque chiunque può fare il suo stesso percorso?

Certo che si.

Quali sono i requisiti più importanti?

La passione.
Quell’indescrivibile trasporto che una persona prova per le cose che ama.
Io sono innamorata del mio lavoro….dei miei Capi…dei miei AM …e di tutti i ragazzi con cui lavoro.
Non mi pesa affatto dormire ogni sera in un hotel diverso perché al mattino mi sveglio col piacere di andare a lavorare con Marco, Francesca, Maria, Luca, Andrea…mi piace incontrare gente nuova… intessere relazioni….adoro i miei medici….mi piace chiacchierare con loro
….mi piace ridere con chiunque.