Firenze, 31 marzo – 1 aprile 2017: 5 International Multidisciplinary Course on Iron Anemia

Pubblicato: 27 Dicembre 2016 10:33

SAVE THE DATE: venerdì 31 marzo e sabato 1 aprile si terrà a Firenze, al Metropole Hilton Hotel, il 5° Corso Internazionale Multidisciplinare sull’anemia da carenza di ferro grazie al sostegno di Pharmanutra in collaborazione con Zambon, partner commerciale per Spagna e Portogallo.

Come ogni anno, il congresso intende affrontare la problematica dell’anemia da carenza di ferro, sia assoluta che funzionale, oltre a fornire un aggiornamento sulle ultime evidenze cliniche ottenute in Italia e all’estero con il ferro sucrosomiale®, la cui straordinaria efficacia nel trattamento dell’anemia ha rappresentato una vera e propria rivoluzione nella supplementazione orale di ferro.

Pharmanutra, leader in questo tipo di supplementazione, sostiene annualmente questo evento scientifico per ribadire l’importanza di una corretta gestione del paziente anemico, stimolando il confronto fra medici di diverse specialità che frequentemente si trovano a dovere affrontare nei propri pazienti i problemi conseguenti all’anemia e il suo trattamento con il ferro sucrosomiale®.


Nella passata edizione tenutasi a Madrid, l’attenzione si è focalizzata in ambito oncologico e gastroenterologico. Quest’anno non mancheranno gli studi provenienti dall’oncologia, dalla nefrologia e dalla cardiologia, a cui si aggiungeranno importanti contributi in ambito di pre-ospedalizzazione e Patient Blood Managment (PBM).

Il Patient Blood Management è un approccio olistico alla gestione della risorsa sangue di ogni singolo paziente per il contenimento del fabbisogno trasfusionale e il risparmio di sacche di sangue. Il concetto di PBM non è focalizzato su una specifica patologia o procedura né su una disciplina o settore specifico della medicina ma mira a gestire la risorsa “sangue del paziente”.


Le linee guida nazionali sul PBM per il trattamento dell’anemia pre-operatoria raccomandano una supplementazione di ferro per 2-6 settimane prima della procedura chirurgica e rimandano l’utilizzo dei medicinali a base di ferro per via endovenosa solo quando il ferro orale non può essere utilizzato o non funziona.

Germano Tarantino, Direttore Scientifico del Gruppo Pharmanutra ha commentato così i temi principali di questa nuova edizione: «Alla luce delle linee guida nazionali, appare evidente come anche in ambito di pre-ospedalizzione e soprattutto di PBM, la supplementazione di ferro risulti fondamentale nelle varie branche della medicina chirurgica e ancor più un suo utilizzo per via orale prima di quello endovenoso. Quest’anno inoltre l’evento assumerà un carattere ancora più internazionale sia per i relatori invitati che per i partecipanti provenienti da sempre più numerosi Paesi, non solamente mediterranei. Da qui la nuova identificazione del congresso come Corso Internazionale e non più Mediterraneo».

Tutte le informazioni riguardanti il congresso sono presenti online il sito ufficiale dell’evento. Di fondamentale importanza la sezione Call for posters in cui potranno essere sottomessi e inviati gli abstract per il congresso entro e non oltre il 5 marzo.