Tower Cup Beach Tennis – un trionfo di sport e divertimento a Pisa

Pubblicato: 27 Febbraio 2014 08:54

SABATO 22 E DOMENICA 23 presso il Beach Space di Pisa la parola d’ordine è stata: BEACH TENNIS!

Tower CUP: la manifestazione indoor più importante dell’anno dopo i Campionati Italiani.

36 donne iscritte nel doppio femminile, 126 uomini nei 3 tornei maschili e l’importante montepremi previsto sono i dati di un successo organizzativo che probabilmente rende la Tower CUP la manifestazione indoor più importante dell’anno dopo i Campionati Italiani.
A soli due anni di vita, infatti, il Beach Space si propone come importante punto di riferimento per gli amanti degli sport da spiaggia che non vogliono rinunciarci neppure in inverno e Celadrin coglie appieno l’entusiasmo degli organizzatori e come sempre garantisce la sua presenza a supporto degli atleti.

Se lo scorso anno la presenza in finale di tre campioni del mondo poteva far pensare che si era raggiunto un livello altissimo, in questo we l’asticella si e’ alzata ulteriormente. Nel doppio maschile, oltre a tantissimi giovani promettenti, si sono registrate le iscrizioni di Marco Garvini, Luca Meliconi, Luca Carli, Michele Cappelletti, Alex Mingozzi, Luca Cramarossa e Marco Montanari tra gli uomini e Sofia Cimatti, Eva D’Elia, Flaminia Daina, Michela Zanaboni, Camilla Ponti e Arianna Carli tra le donne, solo per citarne qualcuna. Queste presenze mettono insieme qualcosa come 10 campionati del Mondo, 5 Europei e decine di titoli Italiani. Insomma tutte le premesse per uno spettacolo che non ha tradito le attese del foltissimo pubblico accorso in questi due giorni per ammirare gli acrobati del beach tennis.

La coppa è stata sollevata dai favoritissimi Carli-Cappelletti, che in indoor mostrano spesso qualcosa in più degli avversari, superando in finale Meliconi-Cramarossa. Avversari che ad onor di firma si sono arresi solo all’ultimo punto del tiebreak dopo aver a lungo condotto nel match. Resterà a lungo negli occhi degli spettatori per i numeri incredibili anche la semifinale del doppio maschile tra Meliconi-Cramarossa e Mingozzi-Godio terminata anche questa al tiebreak.
Tra le donne vittoria per il duo Daina-D’Elia sulle giovanissime Carli-Ponti.
Al termine del torneo la giuria ha assegnato il premio Federico Paris come miglior giocatore ad Alex Mingozzi e a Camilla Ponti come miglior giocatrice.
Nella categoria Over 40 si sono imposti Montanari-Di Liddo su Papi-Apollonio e Meliconi-Minghini su Montanari-Pardini nel doppio maschile A+B.
Tra le coppie toscane che si sono fatte onore da segnalare Capone-Fenzi arrivati ai quarti e battuti solo dai vincitori del torneo e De Maggio-Musetti giunti agli ottavi ma partendo dalle qualificazioni del sabato. Anche Simone Pardini si e’ ben comportato arrivando in finale il sabato.

Sono state due giornate molto intense e cariche di emozioni sia per gli appassionati che per gli atleti di questo sport così dinamico che riesce a conciliare assieme risultati individuali e spirito di squadra, due giornate in cui Celadrin con il suo punto massaggi non ha fatto mancare il suo supporto agli sportivi.

Bella l’atmosfera, intenso l’entusiasmo, forte lo spirito di squadra.

Celadrin – lo sport al centro