PharmaNutra comunica l’anticipazione dei ricavi consolidati preliminari del primo semestre 2019

Pubblicato: 29 Luglio 2019 10:42

Si conferma il trend di crescita del Gruppo PharmaNutra, che annuncia anche l’acquisto del fabbricato dove sorgerà il primo sito produttivo proprietario.

 

 

PharmaNutra comunica l’anticipazione dei ricavi consolidati preliminari del primo semestre 2019, non sottoposti a revisione legale.

 

Nei primi sei mesi dell’anno in corso, il Gruppo PharmaNutra ha registrato ricavi consolidati pari a circa 25 milioni di Euro, in crescita del 13,6 % circa, rispetto allo stesso periodo del 2018, risultato raggiunto grazie al costante consolidamento delle attività sul mercato italiano e sui mercati esteri. I risultati complessivi e dettagliati del primo semestre 2019 saranno diffusi a seguito del Consiglio di Amministrazione chiamato all’approvazione della relazione finanziaria semestrale in data 16 settembre 2019.

 

PharmaNutra informa inoltre che giovedì 25 luglio è stato siglato il rogito relativo all’acquisto dell’area dove sorgerà la nuova sede di produzione e R&D del Gruppo, che conferma la propria localizzazione nella provincia di Pisa. Un passo importante per le strategie commerciali dell’azienda, già impegnata nella protezione delle formulazioni e dei processi proprietari, che porterà nel breve periodo alla gestione interna e autonoma delle fasi di produzione più sensibili.
Un aspetto – la capacità di inventare, testare e proteggere le formulazioni proprietarie la cui efficacia è dimostrata dalla straordinaria mole di ricerche e pubblicazioni scientifiche pubblicate nel corso degli anni, oltre che dagli evidenti risultati commerciali raggiunti – che da sempre caratterizza l’azione imprenditoriale dell’azienda fondata dai fratelli Andrea e Roberto Lacorte.

 

“Abbiamo 6 brevetti attivi correlati ai prodotti con durata media ventennale, supportati da 91 studi clinici pubblicati e 27 studi in corso di svolgimento”, ha dichiarato il Presidente di PharmaNutra S.p.A. Andrea Lacorte. “L’investimento nel nuovo stabilimento è un passo importante che rafforzerà ulteriormente lo sviluppo della nostra azienda grazie al controllo integrale nella produzione delle nostre soluzioni sucrosomiali e alla possibilità di ridurre i tempi della R&D. Siamo davvero fieri di questo progetto e particolarmente orgogliosi di condividerlo con i nostri investitori”.