PharmaNutra ottiene il brevetto del Ferro Solido per gli USA

Pubblicato: 05 Novembre 2019 10:04

Dopo l’Europa, riconosciuta anche per gli Stati Uniti la proprietà intellettuale del brevetto che scadrà nel 2033.

 

Un nuovo, fondamentale asset strategico aziendale si aggiunge a quelli già in possesso di PharmaNutra S.p.A.
La Società ha, infatti, ricevuto la concessione per il brevetto del Ferro Solido (numero 10,183,077) anche per gli Stati Uniti. Richiesto nel luglio 2013, il brevetto avrà validità per 20 anni e scadrà quindi nel 2033, affiancando quello Europeo già in possesso di PharmaNutra da gennaio 2019.

 

Alla base del prodotto di punta dell’azienda, ovvero il SiderAL®, la Tecnologia Sucrosomiale® del Gruppo PharmaNutra rappresenta il risultato di anni di ricerca svolti con l’obiettivo di superare i limiti e le problematiche della somministrazione quotidiana del ferro orale tradizionale, caratterizzato da ridotto assorbimento e scarsa tollerabilità gastrointestinale. Il termine “sucrosomiale” origina dal fatto che il ferro viene veicolato attraverso una tecnologia unica denominata sucrosoma che contribuisce a preservare, trasportare, proteggere e assorbire il ferro.

 

Grazie all’elevato tasso di assorbimento e tollerabilità, frutto di un meccanismo d’azione unico e brevettato da PharmaNutra, gli integratori a base di Ferro Sucrosomiale® sono ormai riconosciuti a livello internazionale come i più efficaci e innovativi del settore, sia nell’ambito medico-scientifico, che dai consumatori.

 

La concessione del brevetto in USA rappresenta un asset determinante per entrare in un mercato strategico per vastità e anche per potenzialità di sviluppo, se si considera che il mercato farmaceutico statunitense è stimato sui 484,9 miliardi di dollari, con aumenti previsti del 4-7% nel quinquennio 2019-2023 (fonte Report Iqvia “The Global Use of Medicine in 2019 and Outlook to 2023”), da cui deriverà un alto tasso di importazioni di principi attivi per rispondere alla elevata domanda interna.

 

Andrea Lacorte, Presidente di PharmaNutra S.p.A., dichiara: “L’ottenimento del brevetto per gli Stati Uniti ci apre le porte di un mercato tra i più importanti al mondo e, allo stesso tempo, caratterizzato da normative molto rigide, a testimonianza della estrema valenza scientifica e delle proprietà uniche del nostro Ferro Sucrosomiale®. Un’attestazione che consente di elevare le nostre potenzialità distributive in un Paese cardine per lo sviluppo internazionale del Gruppo PharmaNutra”.