10 Giugno 2021 |

Ferro Sucrosomiale®: nuovo studio del Dr. Guillermo Bastida

immagine generica di laboratorio scientifico

Recentemente è stato pubblicato online sulla rivista Nutrients (IF: 4.546) un articolo integrale dal titolo Sucrosomial Iron Supplementation for the Treatment of Iron Deficiency Anemia in Inflammatory Bowel Disease Patients Refractory to Oral Iron Treatment”, relativo ad uno studio multicentrico condotto dal Dr. Guillermo Bastida, del dipartimento di Gastroenterologia dell’Università e Politecnico “La Fe Hospital” di Valencia (Spagna).

Lo studio prospettico, multicentrico, osservazionale ed è stato condotto in quattro centri in Spagna e uno in Portogallo, con lo scopo di valutare la tollerabilità e l’efficacia del Ferro Sucrosomiale® in pazienti con malattia infiammatoria cronica intestinale (IBD) con anemia lieve che avevano precedentemente fallito un trattamento o che risultavano intolleranti alle altre formulazioni orali di ferro.

Gli autori concludono suggerendo il Ferro Sucrosomiale® come un’opzione valida ed efficace per correggere i livelli di emoglobina nei pazienti con IBD. I risultati di questo studio confermano infatti, che il Ferro Sucrosomiale® è ben tollerato dai pazienti con IBD, anche in quelli con precedente intolleranza o perdita di risposta ai ferri orali convenzionali, rafforzando l’evidenza, già mostrata in altri studi clinici pubblicati, dell’utilità del Ferro Sucrosomiale® nei pazienti con malattia infiammatoria cronica intestinale (IBD).