Cetilar® protagonista alla Huawei Venicemarathon

Pubblicato: 23 Ottobre 2017 16:16

Cetilar® continua a recitare un ruolo da protagonista nel contesto del running e dopo aver affiancato la recente mezza maratona di Pisa come title sponsor, domenica ha partecipato alla 32ma edizione della Huawei Venicemarathon, appuntamento di rilevanza internazionale che si è disputato a Venezia.
Ben 5966 i corridori che hanno tagliato il traguardo della maratona – 4.660 invece quelli che ha concluso la Garmin 10K su percorso ridotto – e che proprio nell’area dell’arrivo di Riva Sette Martiri, hanno trovato, oltre alla classica pagoda gonfiabile blu e bianca brandizzata Cetilar®, con il persopnale PharmaNutra, migliaia di stick del prodotto e relative brochure informative, anche un’attrezzata area massaggi con servizio di assistenza fisioterapica gestito in collaborazione con Virtus Fisioterapia in movimento e un gruppo di fisioterapisti coordinati dal Dott. Roberto Napoli, al lavoro con tutti i prodotti della linea Cetilar®, la crema che riduce la sintomatologia dolorosa a livello articolare e muscolo-scheletrico, risultando utile anche in caso di traumi sportivi.
Un know how a disposizione di tutti i concorrenti e la totale disponibilità di un prodotto ormai ampiamente riconosciuto e testato “direttamente sul campo”, che ha riscosso un successo rilevante, come appare evidente anche dalle foto pubblicate a fine articolo.
Per quanto riguarda i risultati della maratona, che purtroppo è stata macchiata da un errore di percorso che ha mandato fuoristrada il gruppo di stranieri favoriti dopo 1 ora e 15 di gara, compromettendone la prova, il successo è andato all’italiano Eyob Faniel (Venicemarathon Club), che ha chiuso gli oltre 42 Km del percorso con il tempo di 2 ore, 12 minuti e 16 secondi, seguito da Mohammed Mussa (2h15’14”) e dal marocchino Tariq Bamaarouf (2h16’41”). Tra le donne, nettissima vittoria dell’etiope Sule Utura Gedo che ha chiuso in un buon 2h29’04”, migliorando il record personale di oltre 5 minuti. Seconda, molto staccata, la keniana Priscah Jepeting Cherono (2h41’08”) e terza la connazionale Aynalem Woldemichael (2h42’12”). Nella Garmin 10 K, infine, vittorie per Natascia Meneghini (che centra la terza vittoria consecutiva) tra le donne, e Simone Gobbo tra gli uomini.
Anche in occasione della Huawei Venicemarathon i partecipanti hanno potuto sfruttare al meglio le numerose funzioni e i servizi offerti da Cetilar Run, la APP realizzata da Calabughi Entertainment Games per dispositivi IOS e Android, che ancora una volta si è dimostrata lo strumento perfetto per muoversi con agilità nell’ambito delle maratone sopportate da PharmaNutra SPA con il suo brand Cetilar®.