I colori Celadrin da Arezzo a Reggio Calabria

Published: 28 October 2014 15:55

Fine settimana di corsa per Pharmanutra!

Eravamo infatti presenti con Celadrin sia alla III° Edizione della Reggio Calabria Half Marathon, una competizione podistica giovane ma che richiama di anno in anno una crescente partecipazione di atleti e di iniziative parallele, che alla Maratonina della Città di Arezzo, giunta ormai alla sua XVI° Edizione e con un consolidato bagaglio di esperienze e risultati.

RC Half Marathon

Pharmanutra per il terzo anno consecutivo ha voluto essere presente, sabato 25 e domanica 26 ottobre, a una delle mezze maratone più giovani d’Italia colorando di Celadrin il percorso e allestendo l’immancabile pagoda bianca e blu come punto massaggi a disposizione degli atleti prima durante e dopo la gara.

A vincere è stato il palermitano Vincenzo Agnello (1h06’36”) dopo una gara corsa a un ritmo elevato (3’14”m/km) e con un testa-testa spettacolare con il corregionale Alessandro Brancato (1h07’01”), vincitore delle due precedenti edizioni e che comunque ha conquistato il secondo posto davanti a Giovanni Grano (1h07’41”). A primeggiare tra le donne è stata invece un’atleta di casa, Ginevra Benedetti, che ha concluso la gara in 1h24’19” staccando Maria Carmen Paonessa (1h26’29”) e Paola Panuccio (1h36’25”).

Maratonina della Città di Arezzo

La mezza maratone della cittadina toscana vanta una lunga esperienza e una folta partecipazione di atleti e di pubblico. Erano infatti oltre 2.000 i runners presenti alla partenza.

L’etiope Neguse Meketa Aschelev ha concluso la gara in 1h02’31”, anticipando di circa mezzo minuto il keniano Paul Sugut, che ha ottenuto il crono di 1h03’04”, e il burundiano Oliver Irabaruta (1h03:08). Settimo posto per Stefano La Rosa (Carabinieri): l’azzurro ha concluso in 1h04:12, mettendosi alle spalle una buona schiera di specialisti africani. Tra le donne ha dominato Hellen Jepgurgat (RCF Roma Sud) vincitrice in 1h12:35.

La presenza di Pharmanutra a manifestazione del genere viene sempre ripagata sia dal fatto di collaborare alla realizzazione di giornate dedicate allo sport, alla competizione e al divertimento, ma anche, e soprattutto, dallo scambio diretto con le persone, gli atleti che quotidianamente utilizzano i nostri prodotti. Questo confronto ci permette di raccogliere spunti e critiche che ci spingono verso il miglioramento continuo.
Questo confronto è di vitale importanza ed è la chiave del nostro successo.